Giuseppe Scognamiglio

Sono nato a Napoli il 16 luglio del 1963 e quindi, secondo la piu' classica delle tradizioni, mi chiamo anche Carmelo, in onore della Madonna del Carmine, adorata icona di uno dei quartieri piu' belli della nostra martoriata citta'.

Dopo essermi laureato in Giurisprudenza a via Mezzocannone, mi sono trasferito a Roma, per iniziare la carriera diplomatica, portando con me la responsabilita' di rappresentare in giro per il mondo non solo l'Italia, ma anche (o forse soprattutto) Napoli. E' per questo infatti che, appena giunto in Turchia, nella mia qualita' di Console a Smirne, ho promosso un gemellaggio con Napoli, che ha contribuito ad alcuni importanti investimenti di aziende napoletane nell'area egea. Ed e' ancora in omaggio alle mie origini che, quando ho inaugurato il nuovo Centro Culturale Italiano (1995) dove ancora oggi 2500 turchi imparano l'italiano, ho intitolato la sala delle esposizioni e del cinema a Massimo Troisi, che aveva accompagnato i miei anni dell'adolescenza, aiutandomi a crescere e a sviluppare quell'autoironia che tutto il mondo ci invidia...

Nel mio peregrinare, ho scelto sempre citta' di mare: dopo Smirne, Buenos Aires. Rientrato a Roma, tra i vari incarichi, vale la pena ricordare i 6 mesi quale Capo Segreteria del Ministro degli Esteri, Renato Ruggiero: nelle riunioni ristrette, si parlava napoletano.. Ora, prestato alla finanza internazionale, sogno una Banca del Sud efficiente e ben organizzata... Sogno...

Patterns
Heading Color
Clear Styles